La produzione per la casa

La produzione per la casa è stata sempre presente nel catalogo della Ceramica Pera, ma nella prima fase, cioè quella della “Angelo Pera e Figli”, era complementare alle più raffinate produzioni all’inglese.

Nella seconda fase, cioè quella della Ceramica Pera dal 1934 in poi, ne diventa la principale se non l’unica.

Trattandosi di manufatti in “terraglia dolce”, considerata la fragilità dei materiali e l’uso quotidiano a cui erano destinati, reperire oggi questi manufatti è sicuramente molto più difficoltoso rispetto a quelli “all’uso inglese”, spesso utilizzati come oggetti d’antiquariato e da decoro per la casa.

Destinate ad essere utilizzate nelle sale da pranzo, nelle cucine, nelle camere o nei bagni, le stoviglie erano prodotte con semplici smaltature bianche o decorate con svariate tecniche: a pennello, a timbro, a  aerografo, ecc.

Non potevano naturalmente mancare anche i vasi da fiore sia per la casa che per il giardino.

Qui di seguito le immagini di di ciò che, fino ad oggi, è stato possibile repertare relativamente a questa tipologia di produzione suddivise secondo la loro destinazione d’uso.

  • Per la tavola
    « 1 di 2 »
  • Per la cucina
  • Per la camera o il bagno
  • Per il giardino